Come mettere la password su WhatsApp

Ci siamo sempre chiesti come fare per bloccare determinate applicazioni e fare in modo che, in caso di furto del cellulare, non possano attaccare i vostri dati sensibili come le chat di whatsapp. Ma come mettere la password su WhatsApp?

Semplicemente, Whatsapp non ci dà la possibilità ancora di inserire delle password per aprire l’applicazione; forse non metteranno mai questa possibilità, però tramite altre applicazioni possiamo superare questo ostacolo creatoci da Whatsapp stesso.

Come mettere la password su WhatsApp

Ovviamente, dipende anche da che piattaforma utilizzi sul tuo cellulare; se hai una piattaforma iOS, per intenderci se hai un iPhone (o qualsiasi dispositivo della Apple) non è possibile mettere la password, ma puoi semplicemente nascondere l’applicazione.

Mentre per quanto riguarda la piattaforma Android è tutto molto più semplice: basta andare (come ovvio che sia) su Playstore e scaricare, tra le tante app consigliate, quella che preferisci per inserire le password su un’applicazione qualsiasi (compresa whatsapp).

LEGGI ANCHE  Etichetta inoltrato sui messaggi WhatsApp: a cosa serve veramente

Tra le più valide troviamo Norton App Lock, sviluppata dallo stesso produttore del famoso antivirus Norton, ci permette, una volta installata, di stilare una lista di applicazioni da proteggere inserendo un pin (quindi numerico) oppure un disegno che successivamente sarà inserito all’apertura di tutte le app che vuoi proteggere.

Come funziona l’app gratuita per mettere la password su WhatsApp?

Ci sembra sin troppo superfluo spiegare come funziona questa app, dato che è davvero semplice ed intuitiva. Quasi potrebbe utilizzarla una persona anziana che non ne capisce nulla di smartphone; c’è poco da dire, innanzitutto dobbiamo ricordarci che per bloccare le app sarà semplicemente necessario accertarci che l’app che vogliamo bloccare abbia il lucchetto verde accanto al nome.

E’ davvero semplice. Speriamo che questa informazione vi abbia aiutato; ovviamente non vi assicuriamo che chi sta dietro di voi non possa vedere la vostra password. Starà anche alla vostra intelligenza non lasciare che gli altri sappiano o vedano la combinazione della password che avete scelto.

LEGGI ANCHE  Arriva la videochiamata di gruppo WhatsApp: ecco le novità

Più o meno, le altre applicazioni funzionano allo stesso modo. Vi sconsigliamo di affidarvi ad applicazioni a pagamento, dato che non sappiamo dirvi se funzioneranno o meno. Soprattutto, potete ottenere la stessa qualità per un’applicazione totalmente gratuita.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Leggi anche: 

Un articolo di Umberto Saffioti pubblicato il 13/04/2018 e modificato l'ultima volta il 28/06/2018