I principali consigli per fare SEO

Quando si inizia ad approfondire l’ambito SEO ci si rende subito conto di essere in un mondo davvero vastissimo, composto da una molteplicità di argomenti, alcuni anche piuttosto complessi da comprendere per un neofita del web.

La Search Engine Optimization è però una materia affascinante che ha caratterizzato internet sin dalle sue origini. I professionisti del digitale di tutto il mondo sono impegnati ogni giorno a migliorare il posizionamento sul web dei propri siti clienti e, per farlo, applicano le migliori strategie SEO testate nel corso del tempo e dimostratesi efficaci.

Chiunque si muova sul web dovrebbe avere una minima conoscenza della SEO, ma ovviamente per padroneggiare questa materia nel migliore dei modi, sono necessari molto studio e dedizione. Proprio per questo, quando si avvia un importante progetto web, è bene cercare subito degli specialisti in grado di portare al proprio progetto risultati tangibili nel minor tempo possibile. Sul territorio italiano sono presenti moltissime web agencies specializzate in quest’ambito, ma anche professionisti freelance che operano in totale autonomia con i propri clienti.

Ipotizzando di vivere nella capitale, basterebbe cercare un consulente Seo a Roma su Google per trovare subito moltissime valide realtà in grado di far crescere il proprio progetto web. Quali sono però, in generale, i principali consigli per fare SEO nel migliore dei modi?

Creare una keyword principale per i propri contenuti

Quando si crea un contenuto per il web, è importante individuare sin da subito la keyword principale con la quale strutturare la pagina web o l’articolo in oggetto. Farlo aiuta a organizzare al meglio la struttura del contenuto ed eseguire una valida ricerca keyword aiuta a comprendere caratteristiche e comportamenti online del proprio target di pubblico o le modalità con le quali cercano determinati contenuti.

È un’attività fondamentale e se fatta con attenzione porta senza dubbio a vantaggi non indifferenti in termini di ranking e posizionamento. Molte persone ancora oggi sono ancorate a vecchie credenze del passato e inseriscono forzatamente le proprie keywords in modi assolutamente non più idonei nel web odierno, ma anzi in molti casi penalizzanti.

L’inserimento di questi importanti elementi dovrebbe invece seguire un flusso piuttosto naturale: le parole chiave selezionare dovrebbero comparire all’interno del contenuto senza forzature. L’algoritmo di Google diventa infatti ogni giorno più sofisticato e riesce a capire in modo sempre più avanzato qual è l’argomento trattato in una determinata pagina.

Assicurarsi di avere un sito web mobile-friendly

Al giorno d’oggi sono sempre più numerosi i dispositivi mobili dai quali vengono visualizzate le pagine web. Mentre in passato lo sviluppo era essenzialmente basata sui monitor dei computer desktop, col passare del tempo si è passati al concetto di responsive web design.

In quest’ottica, gli sviluppatori hanno iniziato ad ottimizzare le pagine in modo che si vedessero nel migliore dei modi non solo su schermi di grosse dimensioni, ma anche su tablets e smartphones. Il traffico da questi ultimi dispositivi è infatti in continuo aumento ed è quindi necessario garantire una corretta visualizzazione anche su display di piccole dimensioni.

Ottimizzare il caricamento delle pagine

È ormai risaputo che la velocità di caricamento delle pagine incide in modo importante sul posizionamento del proprio sito web. Siti veloci e performanti vengono infatti preferiti dai motori di ricerca ed è quindi importante cercare di ottenere pagine web leggere e dal rapido caricamento.

Come si ottiene un sito veloce? Esistono diverse variabili da tenere in considerazione, una tra queste è l’hosting provider. Scegliere un hosting serio e professionale è infatti fondamentale per garantirsi ottime performances, anche se ovviamente a fronte di costi maggiori. Un’altra variabile è il peso delle immagini, che dev’essere il più contenuto possibile per favorire il caricamento.

Tenendo in considerazione questi consigli si può iniziare a fare SEO fin da subito nel migliore dei modi. Ovviamente i fattori da gestire per una buona SEO sono in realtà moltissimi altri e il supporto di professionisti del settore porta a ottenere risultati eccellenti e ottimi traguardi.

Un articolo di Adriano Riccardi pubblicato il 21/10/2021 e modificato l'ultima volta il 20/10/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.