Napoli: anziana vince 500mila euro, tabaccaio ruba il biglietto e scappa in scooter

Una normale mattina di settembre a Napoli. Un tabaccaio ruba un Gratta e vinci di una cliente e fugge a bordo del suo scooter davanti agli occhi di tutti. Secondo la notizia riportata da Fanpage.it, il titolare di una tabaccheria del centro di Napoli si sarebbe dato alla fuga con il biglietto vincente di un’anziana cliente. La somma? Ben 500mila euro.

“Mi scusi, non vedo bene. Ho vinto 500mila euro?” Sarebbero state queste le parole della signora che, incredula, si sarebbe rivolta al tabaccaio per chiedere conferma della fortunata vincita. Una volta consegnato il biglietto a un dipendente dell’esercizio per farlo controllare, l’uomo, uno dei titolari della tabaccheria, si è reso conto dell’autenticità della vincita. Senza pensarci, allora, ha preso il biglietto, è uscito ed è scappato a bordo del suo scooter.

Tabaccaio ruba un Gratta e vinci da 500mila euro a una cliente

La scena è degna della migliore commedia napoletana. Già la immaginiamo, la signora settantenne che non crede ai suoi occhi di fronte al Gratta e vinci che le cambierà la vita. La donna aveva già giocato tre numeri al lotto; aveva poi acquistato due Gratta e vinci, buttando il primo perché senza premio. Il secondo, però, il premio lo aveva eccome. E il tabaccaio ha pensato bene di poter appropriarsi del biglietto vincente, scappando con il bottino.

Insomma, se è vero che l’occasione fa l’uomo ladro, trovarsi tra le mani un biglietto da 500mila euro è sicuramente un’occasione irripetibile. Peccato, però, che il protagonista di questa strana storia non potrà farla franca. Infatti, nonostante la fuga immediata il tabaccaio è chiaramente riconoscibile, per essere proprietario della tabaccheria dove il fortunato biglietto era stato venduto.

La signora che ha acquistato il titolo, ovviamente, ha denunciato il fatto. E il biglietto vincente è stato subito bloccato dall’Agenzia dei Monopoli, che ha impedito la riscossione del montepremi.

L’uomo, ricercato dai Carabinieri, ha continuato la sua folle corsa ma con una denuncia sulla testa e un biglietto inutile ha poco da scappare. È evidente che, accecato dalla somma improvvisamente sotto i suoi occhi, il tabaccaio non abbia minimamente pensato alle conseguenze della sua azione. “Quando mi ricapita?”, avrà pensato. 

Ne valeva la pena? Forse avrebbe potuto provare il Lotto intelligente e intelligentissimo, chissà magari avrebbe ragionato di più!

Leggi anche: Monete rare italiane: l’elenco aggiornato delle lire che valgono una fortuna

©  Foto anteprima: Flavia Scalambretti / AGF –  Gratta e vinci, lotteria, giochi

Un articolo di Alice Borghesini pubblicato il 04/09/2021 e modificato l'ultima volta il 15/09/2021

Alice Borghesini

Neolaureata in Giurisprudenza, da sempre coltiva una grande passione per il Gossip. È costantemente aggiornata sulle vicende dei personaggi televisivi e dei VIP dell’intero mondo Web. Ha un forte seguito su Instagram, dove gestisce una pagina di moda e makeup per ragazze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.