Categorie: News Italia

Ponte crollato, recuperati i corpi dell’ultima famiglia dispersa

Il ponte crollato a Genova continua a seminare dolore. Siamo alla resa dei conti per quanto riguarda le ricerche dei dispersi sotto il ponte Morandi; e purtroppo, come già si ventilava nelle ultime ore, non ci sono sopravvissuti. Si concludono le ricerche con il ritrovamento dei corpi di Cristian Cecala, della moglie Dawna Munroe e della loro bambina di 9 anni, Kristal. La famiglia dispersa proveniva da Oleggio nel Novarese.

Già dal primo momento è stao certo si trattasse proprio della famiglia Cecala; tuttavia, come per altre vittime, è stato necessario un riconoscimento ufficiale. I familiari hanno fatto sapere che erano già sicuri della morte dei loro cari; infatti “era rimasto acceso un cellulare e la cella che agganciava indicava senza dubbio che erano rimasti schiacciati dal crollo”.

La famiglia non era mai arrivata all’Isola d’Elba, destinazione della vacanze; e da allora i parenti più cari si erano precipitati a Genova nella convinzione che fosse proprio il ponte crollato la causa della loro temporanea sparizione.

Ponte crollato, ultima famiglia dispersa

Poi il ritorno ad Oleggio, dovuto all’arrivo di altri parenti. Antonio, il fratello di Cristian, è poi ripartito questa mattina stessa per provvedere al riconoscimento dei corpi della sua famiglia ed ultimare così le procedure previste fino a questo momento.

Cristian Cecala aveva 42 anni e lavorava per la DHL; aveva conosciuto in Giamaica sua moglie Dawna ed era poi nata la loro bambina, Kristal, deceduta a soli 9 anni. “Erano partiti alle 9”, racconta la famiglia, sottolineando come fossero stati certi sin dal primo momento che i tre fossero finiti sotto il ponte crollato a Genova, a causa anche del controllo fatto sulle partenze di tutti i traghetti. Cristian, Dawna e Kristal non si erano imbarcati e per questo potevano dirsi indubbiamente rimasti coinvolti nel crollo del ponte.

Si chiude con questo ritrovamento un altro capitolo di dolore nella vicenda più triste di questo momento.

Leggi anche:

Un articolo di Patrizia Vardaro pubblicato il 18/08/2018 e modificato l'ultima volta il 18/08/2018
Condividi
Patrizia Vardaro

Cultrice di salute e benessere, è particolarmente attenta al mondo delle mamme e dell’infanzia. Cura anche una rubrica dedicata alle neo-mamme e alle donne in dolce attesa. Ha una grande passione per l’oroscopo e il mondo dell’astrologia.

Articoli recenti

Dario Musso torna a casa, ma l’Italia resta imbavagliata

Avete sentito parlare di Dario Musso? No, con tutta probabilità. Tranne poche, pochissime eccezioni la…

2 mesi fa

Coronavirus: scoperto il farmaco che blocca l’infezione SARS-CoV-2

Scoperto il primo farmaco per bloccare il Coronavirus. La notizia è di poche ore fa…

4 mesi fa

L’Italia chiude tutto: Conte dispone il lockdown totale delle attività

In piena emergenza Coronavirus, con l'intera Italia fortemente preoccupata per il rapidissimo propagarsi dei contagi,…

4 mesi fa

Coronavirus, ceppo italiano diverso da Cina. D’Anna: “virus domestico, poco più che un’influenza”

Dopo l'incalzante susseguirsi di notizie sul Coronavirus arriva forse un po' di chiarezza. Chi parla…

4 mesi fa

Coronavirus, è psicosi: assalto ai supermercati, ressa per le scorte e disinfettanti alle stelle

Era solo questione di tempo: la psicosi da Coronavirus si estende a macchia d'olio e…

5 mesi fa

Allarme Coronavirus: arrivano le norme per evitare il contagio dopo i decessi in Italia

Le nostre bacheche social sono ormai invase di argomenti che parlano di “allarme coronavirus”, nome…

5 mesi fa