Categorie: Tecnologia

Pioggia di stelle cadenti, tutti con gli occhi al cielo: ecco dove vederle

Come ogni anno tornano puntuali le stelle cadenti tipiche della notte di San Lorenzo, uno dei fenomeni più suggestivi che il cielo ci regala ogni anno nel periodo di Ferragosto. Quest’anno, secondo gli esperti, saremo in presenza di condizioni particolarmente favorevoli per poterle osservare.

Quando si vedranno le stelle cadenti? Sappiamo che la Terra incontra le Perseidi, meglio conosciute come le “lacrime di San Lorenzo”, proprio il 10 agosto, quando ricorre il martirio di San Lorenzo. Il fenomeno tuttavia è presente nel cielo per molti giorni e il picco di massima visibilità cade tra il 12 e il 13 agosto.

Lo sciame delle Perseidi, originato dalla cometa Swift-Tuttle, è così chiamato perché sembra provenire da una zona del cielo collocata sopra la costellazione di Perseo.

Il fenomeno delle stelle cadenti si può osservare quando la Terra passa tra la sua orbita e quella della cometa, passando nella nube di polveri lasciata da quest’ultima nel suo viaggio intorno al Sole. Dunque, i “granelli” di polvere a contatto con l’atmosfera terrestre bruciano e lasciano nel cielo la scia caratteristica.

Come e dove vedere le stelle cadenti?

Bisogna solo trovare le condizioni ideali; con il cielo buio e lontano dalle luci delle città, le stelle cadenti possono essere viste a centinaia ogni ora. La presenza della Luna piena può disturbare la splendida visuale, come è accaduto nel 2017. Quest’anno invece, assicurano gli esperti che le condizioni del cielo saranno ideali per assistere ad una spettacolare pioggia di stelle cadenti. Infatti, la luna sarà nuova dall’11 agosto e non farà da intralcio alle stelle dei desideri.

Come ha spiegato l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project, le regole per vedere le stelle cadenti sono poche: osservazione rigorosamente ad occhio nudo, a partire dalla seconda parte della notte e fino all’alba.

Che dire, godiamoci lo spettacolo!

Leggi anche:

Un articolo di Patrizia Vardaro pubblicato il 06/08/2018 e modificato l'ultima volta il 06/08/2018
Condividi
Patrizia Vardaro

Cultrice di salute e benessere, è particolarmente attenta al mondo delle mamme e dell’infanzia. Cura anche una rubrica dedicata alle neo-mamme e alle donne in dolce attesa. Ha una grande passione per l’oroscopo e il mondo dell’astrologia.

Articoli recenti

Dario Musso torna a casa, ma l’Italia resta imbavagliata

Avete sentito parlare di Dario Musso? No, con tutta probabilità. Tranne poche, pochissime eccezioni la…

3 mesi fa

Coronavirus: scoperto il farmaco che blocca l’infezione SARS-CoV-2

Scoperto il primo farmaco per bloccare il Coronavirus. La notizia è di poche ore fa…

5 mesi fa

L’Italia chiude tutto: Conte dispone il lockdown totale delle attività

In piena emergenza Coronavirus, con l'intera Italia fortemente preoccupata per il rapidissimo propagarsi dei contagi,…

5 mesi fa

Coronavirus, ceppo italiano diverso da Cina. D’Anna: “virus domestico, poco più che un’influenza”

Dopo l'incalzante susseguirsi di notizie sul Coronavirus arriva forse un po' di chiarezza. Chi parla…

5 mesi fa

Coronavirus, è psicosi: assalto ai supermercati, ressa per le scorte e disinfettanti alle stelle

Era solo questione di tempo: la psicosi da Coronavirus si estende a macchia d'olio e…

5 mesi fa

Allarme Coronavirus: arrivano le norme per evitare il contagio dopo i decessi in Italia

Le nostre bacheche social sono ormai invase di argomenti che parlano di “allarme coronavirus”, nome…

5 mesi fa