Categorie: Intrattenimento

Tutto su Musically e sui guadagni dei Muser: ecco le cifre shock

La moda del momento? Senza dubbio Musically, la nuova piattaforma 100% giovane per creare contenuti video interessantissimi. Puoi scaricarla dal sito ufficiale Musical.ly: attira già milioni di ragazzi ed è subito diventata un business molto promettente. Oggi ti diremo tutto quello che c’è da sapere sul fenomeno e sul giro di soldi che si possono fare con questa nuova app.

Dobbiamo dire che in quest’era i metodi per trovare delle aspiranti star sono infiniti. Ricordiamo che la prima piattaforma per aspiranti ragazzi talentuosi, è stata Youtube, che ha sfornato infiniti youtuber che creavano dei contenuti attraverso video e guadagnavano molto attraverso le visualizzazioni e le serate.

Poi non ci dimentichiamo Facebook, che ha sfornato talenti esattamente come Youtube; certo Maria De Filippi con Uomini e Donne batte ogni concorrenza, però se volete far successo e guadagnare grazie al vostro talento, non è necessario presentarsi a qualche programma della queen della tv Maria De Filippi.

Come si guadagna con Musically

Su Musical.ly (anche detta Musically) è possibile esprimere la propria fantasia. Si tratta di un’applicazione dove migliaia e migliaia di ragazzi creano dei video con canzoni di sottofondo realizzando delle coreografie particolari. Migliaia di ragazzi a loro volta iniziano a seguirli, non solo sulla piattaforma ma in generale nella loro vita privata.

Nel tempo sono nati molti scandali su quanto guadagnavano questi personaggi del web; ricordiamo che uno dei primi fu Favij che dichiarò di guadagnare abbastanza da potersi permettere uno stile di vita abbastanza lussuoso.

Ma quanto guadagnano i nostri amati Muser? Noi siamo qui per rivelarvelo; prima però bisogna sapere che i ragazzi che utilizzano questa applicazione sono i ragazzi della cosiddetta generazione Z, ovvero i nati dal 1995 in poi, la generazione digitale.

Per trarre profitto come Muser bisogna sapere che non basta avere un canale musically e creare i propri video, ma bisogna essere molto attivi sugli altri social. Ad esempio potrebbero creare anche un canale Youtube dove i fan possono seguirli e da lì trarne altro profitto.

In sé per sé, Musical.ly non permette di guadagnare; ciò che fa guadagnare principalmente i muser sono le loro agenzie che permettono a questi ragazzi di fare pubblicità per vari brand. Quindi, quando vedete foto o instagram stories dove il vostro muser preferito vi consiglia un prodotto, sappiate che non sempre lo fa perché effettivamente quel prodotto è valido, ma semplicemente perché gli pagano bei soldini.

Per non parlare di tutte quelle volte che i Muser vengono invitati; sono molto ambiti alle serate in discoteca, nei centri commerciali per pubblicizzarli o per attirare clienti ai singoli negozi, nelle serate televisive. Spesso è solo grazie a questi mezzi che guadagnano.

Chi sono i Muser più ricchi

Ma ora vi faremo una classifica di Muser che guadagnano milioni di dollari grazie a queste attività. Il primo della lista è Johnny Orlando, un 14enne che ha guadagnato la sua fama attraverso musically. La seconda della lista è Jenna Ortega, una californiana che grazie a musical.ly ha circa un patrimonio stimato di 1,5 milioni di dollari.

Più in basso troviamo Baby Ariel; ha collaborato con diverse aziende tra cui la famosissima Universal Studios prestando la propria immagine il che è tutto dire. Poi troviamo Carson Lueders, che ha ottenuto il proprio successo con Youtube e Musically.

E in Italia? Sicuramente non si guadagna quanto negli USA, semplicemente perché da noi ci sono meno opportunità; ma non è detto che i muser italiani non guadagnino per niente. Tra i più conosciuti, quelli che riescono a racimolare un bel gruzzoletto troviamo: Luciano Spinelli, Elisa Maino e Ambra Cotti. Ricordiamo anche Sofia Viscardi, che inizialmente nasce come Youtuber e guadagna anche grazie alle vendite del suo libro “Succede” che presto diventerà anche un film.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Leggi anche:

Un articolo di Francesca Varriale pubblicato il 05/04/2018 e modificato l'ultima volta il 28/06/2018
Condividi
Francesca Varriale

Giovanissima studentessa della Facoltà di Giurisprudenza, da sempre coltiva una grande passione per il Gossip. È costantemente aggiornata sulle vicende dei personaggi televisivi e dei VIP dell’intero mondo Web. Ha un forte seguito su Instagram, dove gestisce una rubrica che si occupa dei problemi di cuore dei ragazzi.

Articoli recenti

Dario Musso torna a casa, ma l’Italia resta imbavagliata

Avete sentito parlare di Dario Musso? No, con tutta probabilità. Tranne poche, pochissime eccezioni la…

4 mesi fa

Coronavirus: scoperto il farmaco che blocca l’infezione SARS-CoV-2

Scoperto il primo farmaco per bloccare il Coronavirus. La notizia è di poche ore fa…

6 mesi fa

L’Italia chiude tutto: Conte dispone il lockdown totale delle attività

In piena emergenza Coronavirus, con l'intera Italia fortemente preoccupata per il rapidissimo propagarsi dei contagi,…

6 mesi fa

Coronavirus, ceppo italiano diverso da Cina. D’Anna: “virus domestico, poco più che un’influenza”

Dopo l'incalzante susseguirsi di notizie sul Coronavirus arriva forse un po' di chiarezza. Chi parla…

7 mesi fa

Coronavirus, è psicosi: assalto ai supermercati, ressa per le scorte e disinfettanti alle stelle

Era solo questione di tempo: la psicosi da Coronavirus si estende a macchia d'olio e…

7 mesi fa

Allarme Coronavirus: arrivano le norme per evitare il contagio dopo i decessi in Italia

Le nostre bacheche social sono ormai invase di argomenti che parlano di “allarme coronavirus”, nome…

7 mesi fa