Su Instagram cambiano le regole: video lunghi 60 minuti

Instagram sta diventando uno dei social network più popolari in assoluto, quasi forse più di Facebook. Soprattutto, Instagram è molto utile nella condivisione di fotografie, delle cosiddette storie, e dei video che è possibile diffondere. Il social sta attraendo per questo motivo anche i meno giovani, grazie a tutte le innumerevoli caratteristiche che permettono anche di dare vita ad un modo alternativo per tenersi in contatto con i propri cari. Ma attenzione, però, perché ci sono delle importanti novità in arrivo per i video Instagram.

Un difetto di Instagram lamentato da moltissimi riguarda l’impossibilità di pubblicare video che abbiano una durata superiore ai 60 secondi; se infatti viene caricato un video che abbia una durata maggiore, questo viene diviso su più post. Il sistema attuale causa grande confusione sia in chi va poi a visualizzarlo, sia in chi l’ha pubblicato che spesso non riesce a ritrovare lo spezzone che desidera.

Le novità: video Instagram lunghi 60 minuti

Ora sta per arrivare una novità veramente esplosiva che risolve una delle pecche principali di questa applicazione. Sembra infatti che sarà possibile caricare video della durata massima di 60 minuti; dunque parliamo di un enorme salto di qualità rispetto ai tempi di durata massima applicati in precedenza.

E’ anche in ballo la possibilità che si dia vita ad un’applicazione parallela ad Instagram, con una moltitudine di elementi in comune con YouTube, almeno secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni. Addirittura, secondo alcune voci, sembrerebbe prossima la possibilità di monetizzare le visualizzazioni dei propri video, esattamente come accade con YouTube o con altre piattaforme specializzate proprio nel far caricare video.

Non sono chiari comunque i dettagli che riguardano la possibilità di monetizzare le visualizzazioni dei video; soprattutto non è ancora chiaro in che modo verrebbero liquidati i pagamenti. Sembra invece che le monetizzazioni avverrebbero portando chi visualizza il video su un e-commerce, portando dunque a fare pubblicità.

Siete pronti allora al nuovo Instagram? Qual è la vostra opinione?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Leggi anche: 

Un articolo di Nicola Varriale pubblicato il 10/06/2018 e modificato l'ultima volta il 04/07/2018

Nicola Varriale

Grande appassionato di calcio e sport in generale, Nicola è sempre alla ricerca di notizie coinvolgenti e riesce a creare i contenuti più popolari con uno stile inconfondibile.