Elon Musk compra il Manchester United? Cosa c’è di vero

timfibra

L’uomo più ricco della terra ha creato ancora una volta caos e confusione su Internet con i suoi tweet. Martedì scorso il CEO miliardario di Tesla, Elon Musk ha scritto che stava acquistando la squadra di calcio del Manchester United. “Inoltre, sto comprando il benvenuto al Manchester United”, ha detto Musk ai suoi 103 milioni di follower su Twitter, senza però offrire alcun dettaglio. Dunque, Elon Musk compra il Manchester United?

Diciamo subito che la notizia si è dissolta nel nulla in pochissimo tempo. Qualche ora dopo – e quando già erano stati pubblicati diversi articoli sull’audace affermazione – Musk ha chiarito che era tutto uno scherzo. “No, questa è una battuta di lunga data su Twitter. Non sto comprando nessuna squadra sportiva”, ha detto dopo che un utente gli ha chiesto se fosse serio riguardo all’acquisto.

fingerfood

Intanto, le azioni del Manchester hanno registrato un’impennata proprio in corrispondenza dell’affermazione. Cosa analoga accadrà qualche tempo dopo con la voce, presto smentita, secondo cui Amazon compra Electronic Arts.

Elon Musk non compra il Manchester United

Alla domanda sul tweet di Elon Musk, un portavoce del Manchester United ha detto alla CNN Business: “non commentiamo voci e speculazioni”.

ricette-veloci

Secondo Forbes, il Manchester United vale 4,6 miliardi di dollari. Controllato dalla famiglia Glazer, che possiede anche la franchigia della NFL Tampa Bay Buccaneers, il Manchester United è una delle più grandi squadre di calcio del mondo. Tuttavia, non vince il titolo della Premier League inglese dal 2013.

La polemica apertasi dopo il chiarimento fa tornare alla ribalta il rapporto tra Elon Musk e Twitter. Nei suoi 13 anni su questo social, la piattaforma è diventata una parte importante del marchio personale di Musk. È il luogo in cui comunica le sue iniziative imprenditoriali, si scaglia contro coloro che considera detrattori, fa commenti commoventi sul mercato sulle criptovalute e condivide meme occasionali.

Musk ha anche scherzato su questo proprio in un tweet, nel 2019: “Alcune persone usano i capelli per esprimersi, io uso Twitter”. Tuttavia, i tweet di Musk su Tesla lo hanno messo in attrito più volte con la US Securities and Exchange Commission. La sua faida con la SEC risale al suo famigerato tweet del 2018 in cui affermava: “Sto pensando di prendere Tesla privata a 420 dollari. Finanziamenti assicurati”.

Il tweet di nove parole ha fatto salire le azioni Tesla in quel momento, ma la SEC lo ha poi accusato di ingannare gli investitori. Elon Musk e le autorità di regolamentazione alla fine hanno raggiunto un accordo che includeva, tra le altre disposizioni, il requisito che Musk ottenesse la pre-approvazione da altri dirigenti di Tesla prima di scrivere tweet sull’azienda.

I tweet del miliardario sul Manchester United arrivano in un momento in cui sta cercando di interrompere la sua acquisizione da 44 miliardi di dollari della piattaforma sociale. Ricordiamo che Twitter lo ha portato in tribunale per il suo tentativo di ritirarsi dall’accordo. Ultimamente Elon Musk a Mykonos si è preso una pausa da tutto. Vi aggiorneremo prestissimo sulla vicenda!

Un articolo di Alice Borghesini pubblicato il 17/08/2022 e modificato l'ultima volta il 27/08/2022

Alice Borghesini

Neolaureata in Giurisprudenza, da sempre coltiva una grande passione per il Gossip. È costantemente aggiornata sulle vicende dei personaggi televisivi e dei VIP dell’intero mondo Web. Ha un forte seguito su Instagram, dove gestisce una pagina di moda e makeup per ragazze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.