Bug su Facebook cancella i post e li segnala: ecco cosa accade

Bug su Facebook di dimensioni mondiali? Da tutto il mondo piovono segnalazioni: da stamattina Facebook cancella i post e li segnala. E non importa se il contenuto del post sia un video, una notizia o una canzone: tutto quello che viene postato sul social di Zuckerberg, ad eccezione delle immagini, improvvisamente sparisce nel nulla.

Dunque, se avete condiviso una notizia e non la ritrovate non dovete preoccuparvi, perchè sta accadendo a tutti e in numerose nazioni; questo almeno è quanto emerge dagli innumerevoli avvisi che provengono da tutte le parti del mondo.

Facebook cancella i post e non solo; sembra anche che in molti casi la cancellazione sia accompagnata ad una segnalazione come contenuto indesiderato. In altre parole, lo stesso Facebook segnala i vostri contenuti, senza alcun criterio.

Bug su Facebook cancella i post e li segnala

Cosa sta accadendo? In presenza di aggiornamenti costanti del social più famoso al mondo, l’ipotesi più probabile è che il caos sia effetto di un bug su Facebook. Non si spiegherebbe altrimenti la vastissima portata del fenomeno, che non interessa soltanto contenuti di scarsa qualità ma si estende alle testate più autorevoli. Il Facebook bug investe a 360° le pubblicazioni degli utenti, dal privato con meno amici alla pagina più popolare.

LEGGI ANCHE  Clima, rischio "Terra serra": tagliare le emissioni di CO2 non basta

Secondo alcune voci, i post cancellati si potrebbero ritrovare nelle comunicazioni di assistenza Facebook; sempre secondo queste voci, vi si troverebbe il post cancellato, già segnalato come contenuto indesiderato. A quel punto, basterebbe cliccare la voce che conferma la bontà del contenuto per riavere la pubblicazione esattamente nelle condizioni in cui l’avevamo lasciata.

Secondo altre ipotesi, sarebbero interessati dal bug su Facebook soltanto i post pubblicati in giornata; ciò troverebbe conferma nel dato che il fenomeno ha interessato solo le pubblicazioni di oggi. In questi termini, si dovrebbe riuscire a pubblicare senza problemi tutto quello che è stato condiviso fino a ieri.

Saranno solo ipotesi? Al momento quel che è certo è che nessuno sa dire cosa sia accaduto e quanto durerà. Vi terremo aggiornati!

Leggi anche: 

Un articolo di Nicola Varriale pubblicato il 23/08/2018 e modificato l'ultima volta il 23/08/2018

Nicola Varriale

Grande appassionato di calcio e sport in generale, Nicola è sempre alla ricerca di notizie coinvolgenti e riesce a creare i contenuti più popolari con uno stile inconfondibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto !!