Migranti, barcone con 450 clandestini verso l’Italia. Salvini: “Non deve arrivare qui”

Dopo la vicenda della Diciotti un nuovo episodio porta ad intaccare gli equilibri già molto precari sulla questione migranti. Procede spedito un barcone con 450 clandestini verso l’Italia e, in particolare, sembra essere diretto a Lampedusa. L’imbarcazione è partita dalla Libia ed era stata già segnalata nelle acque maltesi, ma alla fine ha virato ed è entrato in acqua di competenza dello Stato Italiano.

In realtà, inizialmente Malta si era fatta carico di intervenire ma le lunghe ore di silenzio hanno fatto si che il barcone riprendesse la marcia verso l’Italia. Apprendiamo la notizia direttamente da Salvini sui social che ha espresso in modo molto duro la propria posizione. “Sappiano Malta, gli scafisti e i buonisti di tutta Italia e di tutto il mondo che questo barcone in un porto italiano non può e non deve arrivare. Abbiamo già dato, ci siamo capiti?”.

Il barcone con 450 clandestini verso l’Italia, ma deve andare a Malta

Non ha tardato ad arrivare sul punto una nota della Farnesina indirizzata a Malta; con essa si chiede a quest’ultima di adempiere con la massima urgenza alle proprie responsabilità. Malta dovrebbe identificare al più presto il porto di sbarco.

I dettagli della vicenda infatti non lascerebbero margini di dubbio sulla competenza ad intervenire; già dalle prime ore della mattina l’imbarcazione era stata avvistata in area SAR maltese. A bordo del barcone con 450 calandestini, anche numerosi minori da assistere con priorità. Nell’arco di due ore dalla prima segnalazione, le autorità maltesi avrebbero comunicato di aver assunto il coordinamento dei soccorsi.

Quindi Malta ha inviato a Roma una richiesta di disponibilità, ma non risulta che abbia inviato mezzi di soccorso nell’area. Per questa ragione l’invito della Farnesina. Dai dettagli di quanto accaduto, infatti, sembra fin troppo ovvio che per competenza il porto di sbarco debba essere individuato sul territorio maltese.

Leggi anche: 

Un articolo di Nicola Varriale pubblicato il 13/07/2018 e modificato l'ultima volta il 14/07/2018

Nicola Varriale

Grande appassionato di calcio e sport in generale, Nicola è sempre alla ricerca di notizie coinvolgenti e riesce a creare i contenuti più popolari con uno stile inconfondibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *