Categorie: Tecnologia

Apple e Huawey unici produttori di tablet in crescita: mercato in crisi

Sono preoccupanti i segnali che arrivano dal mercato dei tablet, crollato a picco anche questo trimestre. Le vendite sono infatti diminuite del 13,5% rispetto a quelle registrate nello stesso periodo dell’anno scorso. La caduta coinvolge tutti i produttori eccetto due: Apple e Huawey.

In realtà secondo molti si tratta delle due case produttrici di tablet che credono ancora nel settore. Apple da un lato continua a pubblicizzare gli iPad come capaci di sostituire il laptop non solo per i contenuti ma anche per la produttività; e a questo proposito, pennino e tastiera sono stati i due accessori dche dal 2015 hanno arrichchito le funzionalità della tavoletta Apple.

Dal suo canto, anche Huawey non smette di promuovere i propri Mediapad, spingendo soprattutto sull’idea dei contenuti già pronti e di alta qualità. C’è da dire comunque che nella gara tra Apple e Huawey la seconda casa produttrice non brilla ancora nel campo della produttività per tablet.

Apple e Huawey unici produttori di tablet in crescita: mercato in crisi

Vi chiederete: e Samsung? Nella classifica dei produttori, Samsung è arrivato in seconda posizione rispetto ad Apple; tuttavia il calo delle vendite è a dir poco preoccupante, se consideriamo che da 6 milioni di tablet si è arrivati a 5 milioni in poco meno di un anno.

C’è anche chi spiega il calo giustificandolo con i periodi di uscita dei modelli di punta. Infatti, l’anno scorso il Galaxy Tab S3 è stato presentato nel secondo trimestre, mentre il modello di punta dell’anno in corso deve ancora uscire.

In ogni caso a breve potremo fare i dovuti confronti: Samsung infatti ha appena presentato il Galaxy Tab S4 con pennino e tastiera opzionale, più utile dal punto di vista della produttività; a questo modello si affiancherà un Galaxy Tab A4, la versione più economica e dedicata a chi usa il tablet soltanto come svago.

Leggi anche:

Un articolo di Umberto Saffioti pubblicato il 07/08/2018 e modificato l'ultima volta il 07/08/2018
Condividi
Umberto Saffioti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

Articoli recenti

Dario Musso torna a casa, ma l’Italia resta imbavagliata

Avete sentito parlare di Dario Musso? No, con tutta probabilità. Tranne poche, pochissime eccezioni la…

9 mesi fa

Coronavirus: scoperto il farmaco che blocca l’infezione SARS-CoV-2

Scoperto il primo farmaco per bloccare il Coronavirus. La notizia è di poche ore fa…

11 mesi fa

L’Italia chiude tutto: Conte dispone il lockdown totale delle attività

In piena emergenza Coronavirus, con l'intera Italia fortemente preoccupata per il rapidissimo propagarsi dei contagi,…

11 mesi fa

Coronavirus, ceppo italiano diverso da Cina. D’Anna: “virus domestico, poco più che un’influenza”

Dopo l'incalzante susseguirsi di notizie sul Coronavirus arriva forse un po' di chiarezza. Chi parla…

11 mesi fa

Coronavirus, è psicosi: assalto ai supermercati, ressa per le scorte e disinfettanti alle stelle

Era solo questione di tempo: la psicosi da Coronavirus si estende a macchia d'olio e…

11 mesi fa

Allarme Coronavirus: arrivano le norme per evitare il contagio dopo i decessi in Italia

Le nostre bacheche social sono ormai invase di argomenti che parlano di “allarme coronavirus”, nome…

11 mesi fa