Allarme SMS killer su WhatsApp, il messaggio usato per hackerare il vostro profilo

Dopo le ultime misure prese da WhatsApp nella lotta a truffe e phishing, torna la paura degli utenti per un nuovo problema incontrato da chi usa l’app di messaggistica più famosa al mondo. Si tratta di un sistema usato qualche tempo fa che sembrava ormai sconfitto. Avete mai sentito parlare di un SMS killer su WhatsApp in grado di hackerare il vostro profilo?

Secondo le fonti di polizia postale di numerosi Paesi europei, è nuovamente in circolazione il famoso SMS killer utilizzato per hackerare i profili Whatsapp. Nuovamente, si, perché mesi fa avevamo già assistito allo stesso fenomeno.

Allarme SMS killer su WhatsApp: ecco il messaggio incriminato

Come funziona? La vittima riceve un semplice SMS da un contatto della propria rubrica; il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link perché il contatto è impossibilitato ad accedere a WhatsApp.

Una volta cliccato il link, l’account non funzionerà più. Non solo: dal profilo del malcapitato partiranno SMS dello stesso tipo verso tutti i contatti della sua rubrica. Le sue conseguenze sono disastrose: l’utente vittima perde il controllo del profilo WhatsApp e l’hacker di turno ha libero accesso ai suoi dati.

Insomma, il sistema funziona come una normale catena. Come evitarlo? C’è un solo modo. APRIRE GLI OCCHI. Nessuno vi manderà un messaggio di questo genere di sua spontanea volontà. Non bisogna cliccare in nessun caso alcun link se prima non si ha conferma della provenienza  e dell’autenticitàdel messaggio.

Al momento l’Italia non sembrerebbe interessata dalla diffusione del messaggio catena. Allo stato l’allarme SMS killer su WhatsApp proviene da Francia e Spagna; ma sicuramente non possiamo escludere che presto il messaggio, per la sua estrema facilità di propagazione, venga girato anche ai contatti italiani e da qui scatenare l’epidemia.

Leggi anche: 

Un articolo di Umberto Saffioti pubblicato il 17/07/2018 e modificato l'ultima volta il 18/07/2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *